Mario, il Campione

... dai pesi massimi alla pizza

Da Mario's Italian Pizza & Restaurant - Interno (Making Of).


Il giovane Mario Carnaro all'inizio della sua carriera, intorno al 1922.


Se c'è un posto, in tutta Nova City, dove posso dire di sentirmi al sicuro, è senza dubbio la pizzeria di Mario.

Non so a cosa ciò sia dovuto: probabilmente c'entra il fatto che l'aspetto del proprietario filtri automaticamente l'accesso di qualsiasi eventuale malintenzionato ma, a pensarci bene, credo che principalmente ciò dipenda dalla sua particolare ospitalità.

Da lui non mi sono mai sentito solo un cliente e se si può parlare di amicizia la sua è del tipo che non si esprime a parole ma che si percepisce nei fatti. Mario è tutt'altro che gentile, ma è in grado di offrirti un riparo sicuro e, soprattutto, un ambiente discreto. Lui stesso, così grosso, è in grado di sparire, chissà come, in quel piccolo locale.

Questa è la ragione per cui, da qualche tempo, la pizzeria di Mario è diventato una specie di succursale del mio ufficio.

Se devo incontrarmi con qualcuno senza che tutti lo sappiano, se voglio riflettere lontano dal telefono, dal campanello del portone o dal postino, quello è il luogo prediletto: accogliente, discreto, dal pubblico molto selezionato.

E poi ci sono le storie di Mario: dalla sperduta campagna italiana alla sfavillante Nova City dei ruggenti anni Venti, con la conquista del titolo dei Pesi Massimi e con la conseguente inaspettata fortuna. Appena prima che il mondo sprofondasse nella grande crisi e da lì i racconti che diventano di sopravvivenza, di espedienti, e si sommano alle storie della gente del quartiere. Di quel quartiere che ho conosciuto nei primi anni della mia infanzia.
Insomma, Mario è oramai per me quasi uno di famiglia e da lui mi sento un po' a casa.

Infine, ma non per importanza, c'è la sua pizza!

Non quei vinili infarinati che ti propinano nei ristorantoni sedicenti italiani del centro. Cotta a legna ma mai sbruciacchiata, lievitazione naturale con pasta madre, salsa di pomodoro fatta in casa e vera mozzarella campana.

Una favola, fidatevi!

Dog Kane



Per i precedenti vedi anche: Dog Kane N.1 o, in eBook: Dog Kane in "Raindrops"











Post N.52
Precedente   Successivo
Muoversi avanti e indietro con le frecce

Oltre alle produzioni tipografiche consulta anche l'elenco degli e-Book con protagonista Dog Kane



Gaggia Francesco - Via del Platano, 25 - Perugia (IT) | P.IVA 03317210544 | Vers. 1.1 - 2017 © Tutti i diritti riservati.