Tamara

Fantasticando di pittura


Liberamente tratto da Tamara de Lempicka: Autoritratto sulla Bugatti Verde, 1929 | disegno ed elaborazione digitale | mar. 2016


Mi piacerebbe farmi fare un ritratto, lo confesso.
Parlo di quelli veri, intendiamoci, olio su tela, non la foto tessera per la licenza da detective privato.
E inoltre ho sempre pensato che se potessi concedermi il lusso di scegliere l’artista, non avrei alcun dubbio sul nome:
Tamara de Lempicka.
Vidi le sue opere per la prima volta in un catalogo stampato per una mostra del ’41 e da allora ne sono rimasto affascinato.
Dai dipinti e anche da lei, ovviamente.
Fascino e mistero. Classe spregiudicata e vita avventurosa.
Chissà? Potrebbe avere qualche caso da risolvere.
So che ama passare le estati a Capri.
Non proprio Nova City Bay… la vedo dura!










Post N.35
Precedente   Successivo
Muoversi avanti e indietro con le frecce

Oltre alle produzioni tipografiche consulta anche l'elenco degli e-Book con protagonista Dog Kane



Gaggia Francesco - Via del Platano, 25 - Perugia (IT) | P.IVA 03317210544 | Vers. 1.1 - 2017 © Tutti i diritti riservati.